Monthly Archives: novembre 2016

INTERLIBERTARIANS 2016, Lugano

INTERLIBERTARIANS 2016, Lugano palazzo dei Congressi.

Domenica 20 novembre, a Lugano la 5° edizione di Interlibertarians 2016. L’evento (escluso il 2015) si ripete dal 2011.

Il tema 2016 è “RESIST THE STATE”. Il programma della giornata, nell’incantevole cornice di Lugano (CH) e del suo Lago, lo trovate al link sotto riportato.
interlibertarians-2016

http://www.interlibertarians.org/

COME ISCRIVERSI E PARTECIPARE

A questo link trovate il modulo per la partecipazione, che è gratuita. Iscrivetevi per l’assegnazione preventiva di un posto nella sala del palazzo congressi. Sul modulo potete usufruire delle opzioni a pagamento per Hotel, pranzo, parking.

Detto questo aggiungo qualche pensiero sul tema e sull’evento, per sponsorizzarlo e invitare tutti a partecipare.

PERCHE’ PARTECIPARE

Questo blog costituisce un piccolo formidabile esempio di quante persone non intendono gettare all’ammasso il cervello. Da parte dei lettori riceviamo commenti critici, alcuni talvolta irriverenti o di contrapposizione e perfino di scherno. Questo è il segno che qui pulsa vita, idee, speranze, desiderio di Libertà e rinascita.

La società di persone che lavorano o un lavoro lo cercano, che lottano e sperano senza protezioni e protettori, il cui futuro dipende soltanto dalle loro azioni, consapevolezza, decisioni, portafoglio, sono ancora tante.

Tutte tanto rapinate dal fisco quanto inascoltate, snobbate e derise dalle schiere oligarchiche dei miserabili parassiti di partito e di apparato e dai cortigiani del loro regno. Schiere oligarchiche variopinte e solo apparentemente diverse, ma tutte indistintamente costituite da impresentabili brontosauri del mesozoico che per salvare la baracca dallo sfacelo definitivo, hanno mandato avanti giovani patacca dell’ultima ora e fanciulle avvenenti dall’aria di consumate statiste!

VANTAGGI DI PARTECIPARE

Partecipare a Intelibertarians 2016, non è una perdita di tempo, come potrebbe sembrare. La Libertà non nasce dalle rivoluzioni armate. Le rivoluzioni armate sostituiscono un tiranno con un altro.

La Libertà è un processo il cui primo passo è la consapevolezza. Per i tiranni di ogni epoca, il miglior schiavo è quello che ignora la sua stessa condizione, non vede le catene che porta, e se le vede le considera il giusto pegno da pagare al carnefice, o le attribuisce a figure mitologiche che lo stesso carnefice crea ad arte per distrarre l’attenzione delle sue vittime.

Quindi venire a Interlibertarians, è il primo passo per chiunque, nel processo di conquista individuale, familiare, comunitario, della Libertà.

Il contesto dell’incontro è stato nel passato e sarà anche quest’anno accogliente e favorevole per ciascuno: non troverete giornalisti di grido o soloni di economia o politica all’incontro che discettano del vostro mondo e della vostra vita senza mai averle conosciute o incrociate. Loro vanno ai talk show o ai telegiornali, dove il massimo del contradditorio è un SI o un NO, un simbolo di partito contro un altro. Gli oratori chiamati a parlare (li trovate nel programma) sono persone come te e come me: vivono il tuo stesso mondo reale in questa tragica epoca di masse mandate allo sbaraglio con la propaganda e la mistica repubblicana.

L’evento è anche un’occasione per nuove conoscenze ed amicizie che io stesso ho trovato e coltivato in questi anni, con molti di quelli che saranno presenti e parleranno.

Vi lascio adesso con due aforismi il primo di un grande studioso e autore italiano Bruno Leoni, di cui consiglio il suo formidabile “La Libertà e la Legge”:

“Gli uomini liberi sono governati dalle regole, gli schiavi sono governati dagli uomini”.

E un secondo aforisma di un filosofo e poeta Libanese, Khalil Gibran.

“Mi dicono: se trovi uno schiavo addormentato, non svegliarlo, forse sta sognando la libertà. Ed io rispondo: se trovi uno schiavo addormentato, sveglialo e parlagli della libertà.”
Vi aspetto, vi aspettiamo a Lugano domenica 20 novembre 2016, non mancate.